Tre.it Privati / Tre Informa / Informativa sulle disposizioni introdotte dalla Delibera 347/18/CONS

Informativa sulle disposizioni introdotte dalla Delibera 347/18/CONS

Secondo il disposto della Delibera 347/18/CONS, in caso di ritardo imputabile a Wind Tre nell’attivazione del servizio e nel trasloco dell’utenza o di illegittima sospensione o cessazione del servizio per ragioni amministrative, Wind Tre corrisponderà un indennizzo automatico al cliente segnalante, in fattura o in credito telefonico, pari a 7,5 euro al giorno per ciascun servizio non accessorio.
Corrisponderà invece 2,5 euro, fino a un massimo di euro 300, per ciascun servizio accessorio e 1 euro, fino ad un massimo di 100, per ciascun servizio gratuito.

I predetti indennizzi automatici sono aumentati di un terzo nel caso di servizio Internet su banda ultra-larga e del doppio in caso di disservizio su utenze business, oggetto di contratto per adesione.

Gli indennizzi per le altre fattispecie di disservizio, come disciplinate dalla Carta dei Servizi, possono essere richiesti dal cliente con qualsiasi modalità, anche per telefono al 133/139 (per i clienti 3, rispettivamente, consumer e business), 155 e 1928 (per i clienti Wind, rispettivamente, consumer e business).
Dillo sui social