Tre.it Privati / Tre Informa / Modifiche condizioni di contratto fisso

Modifiche 3Fiber/ADSL

Novità sul rinnovo delle offerte 3Fiber/ADSL

Adeguamento alle disposizioni di Legge n. 172
del 4 dicembre 2017

A partire dal 5 aprile 2018 Tre introdurrà la fatturazione mensile e il conto telefonico avrà una frequenza bimestrale invece che ogni 56 giorni.
Gli addebiti conseguentemente saranno calcolati mensilmente.

Modifica delle condizioni contrattuali

La spesa annuale per i clienti non aumenterà

A seguito della sopravvenuta esigenza di modifica del posizionamento dell’offerta, la riduzione del numero dei rinnovi nell’anno, determineranno un riproporzionamento del loro costo alla nuova durata pari all’8,6%.

Verifica il costo mensile

= 00,00
 
Diritto di recesso: come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, qualora non accettasse tali variazioni, potrà esercitare il diritto di recesso dai servizi Tre o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione nei 30 giorni precedenti il 5 aprile 2018, inviando una comunicazione avente come causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei seguenti canali: raccomandata A/R al seguente indirizzo: WIND Tre SpA – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 - Ufficio Postale Milano 65 - 20152 Milano, PEC all’indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it, punto vendita Tre di proprietà, chiamando il 133. Se sulla tua linea sono in corso pagamenti rateali, potrai continuare a pagare le rate fino al termine naturale previsto o saldare le rate residue in unica soluzione, specificando la richiesta nella comunicazione di recesso.

Esempio fattura

Inserire l'importo che trova nella voce Abbonamento sotto la dicitura "Importo al netto degli sconti"

Ti ricordiamo che l'importo riportato è senza IVA ed è il totale per i giorni fatturati (56 giorni)

Chiudi
FAQ
  • Quando riceverò la prima fattura a mese solare?

    Tre adeguerà il nuovo ciclo di fatturazione rispettando i termini previsti dalla Legge n. 172/17, ovvero, a partire dai conti telefonici successivi al 5 aprile 2018.

  • Perché nonostante l’aumento dell'8,6% la mia spesa annuale rimarrà invariata?

    Con la modifica contrattuale proposta alcuni piani tariffari/opzioni subiranno una variazione del prezzo nominale mensile a seguito della diminuzione dei canoni addebitati che nell’anno passeranno da 13 a 12.

  • I minuti/GIGA inclusi nell’offerta saranno adeguati?

    Il contenuto, minuti e GIGA, sarà anch’esso riproporzionato con un incremento del 10%.
    Ad esempio, un'offerta che oggi include 60 minuti di traffico voce ogni 28 giorni, avrà 66 minuti al mese

  • Come posso verificare che la spesa annuale non cambia?

    Dividi il tuo attuale canone per 28 (giorni) e moltiplica il risultato per 365 (anno solare). Otterrai così la spesa annuale.
    Moltiplica il nuovo canone mensile ottenuto con il simulatore per 12 (mesi).
    Potrai verificare che i due importi sono uguali.

  • In che modo cambierà il mio conto telefonico?

    Il conto telefonico con fatturazione su base mensile sarà emesso nella prima fattura utile a partire dal 5 aprile 2018 e sarà emesso bimestralmente. Prima di allora, per esigenze tecniche, potresti ricevere una fattura con una durata inferiore a quella attuale. In ogni caso, l’importo che ti verrà addebitato sarà calcolato rispetto al numero effettivo dei giorni fruiti.

Dillo sui social