Brand 3 / Sviluppo sostenibile / Sviluppo Sostenibile / Responsabilità Ambientale / Le emissioni di CO2

Le emissioni di CO2

L'adesione ai valori della tutela ambientale e della sostenibilità ambientale ci hanno indotto già da alcuni anni ad osservare volontariamente i principi dettati dal protocollo di Kyoto, attraverso il costante monitoraggio delle emissioni di anidride carbonica prodotte, l'acquisto di elettricità da fonti energetiche rinnovabili, e il lancio dei primi videofonini ecologici, rigenerati e a bassissimo impatto ambientale, un contributo concreto alla lotta al cambiamento climatico.
 
Come operatori telefonici non generiamo direttamente una quantità significativa di emissioni di anidride carbonica, ma il bisogno energetico dell'azienda ha un effetto sulla produzione di emissioni indirette di CO2, determinata dalla combustione di risorse fossili non rinnovabili (carbone, gas e petrolio). Negli anni sono state diverse le iniziative realizzate. Dall’approvvigionamento di energia verde  (proveniente da fonti rinnovabili) che ha soddisfatto fino al 2009 l’intero fabbisogno energeticoe all’adozione di un sistema di carbon management per tenere costantemente sotto controllo le emissioni di CO2.
 
Per contribuire concretamente alla lotta al cambiamento climatico, a giugno 2007 abbiamo lanciato un progetto di riciclo degli smartphone attraverso l'offerta Rigenerazione 3 realizzata in collaborazione con la Energy Service Company AzzeroCO2. I primi concreti risultati di questa iniziativa sono stati rappresentati dagli oltre 97.000 telefonini rigenerati immessi sul mercato, con oltre 2.300 tonnellate di CO2 compensate, 12 tonnellate di materie prime risparmiate e 11 ettari di bosco riforestati nel Parco Nord di Milano. Un impegno notevole, che ci è valso anche una "Menzione Speciale" al Premio Impresa 2007, promosso dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e dal Ministero dello Sviluppo Economico
 
H3G nel corso degli ultimi anni ha realizzato molti interventi tesi ad aumentare l’efficienza energetica sia delle centrali che dei siti della rete radiomobile. L’ammodernamento dei sistemi di condizionamento dei centri di elaborazione dati, la virtualizzazione dei server, l’estensione dell’impiego del free cooling sui siti della rete radio e l’utilizzo di luci a LED  sono i principali interventi che hanno permesso di incrementare in maniera significativa l’efficienza della rete. Questi interventi si uniscono alla pianificazione attenta degli ampliamenti di capacità, ad una manutenzione degli impianti attenta a limitare gli sprechi e hanno permesso ad H3G di ridurre dal 2011 ad oggi il consumo e le emissioni di CO2 specifici per MB di traffico trasportato del 55%.
Dillo sui social